Tasti di scelta rapida del sito: Menu principale | Corpo della pagina | Vai alla colonna di sinistra

galeno | catalogo delle traduzioni latine
Menu di navigazione
home » Manoscritti » Dettagli

Colonna con sottomenu di navigazione


Contenuto della pagina


Città del Vaticano, Biblioteca Apostolica Vaticana, Vat. lat. 4422

Manoscritto unitario

Data: sec. XIV prima metà

Fogli: 98

Materia: cartaceo

Copista: scrittura corsiva di tradizione notarile di più mani; annotazioni marginali di più mani coeve; una mano del sec. XIV ha apposto la numerazione in numeri romani.

Decorazione: iniziali semplici in inchiostro bruno.

Contenuto: 2 opere dello Pseudo-Galeno e opere di Taddeo Alderotti.


Traduzioni [mostra/nascondi dettagli]
  • De plantis tradotto da Jacobus Albensis, ff. Ir-VIIIr
    • Traduzione attribuita a Jacobus Albensis
    • Traduzione completa
    • Formula inizio: Translatio Jacobi Albensis de arabico in latinum interpretante Habraam Iudeo Tortuosiensi
    • Formula fine: -
    • Inc.: Inquid Iohannicius: intendit Galienus in hoc libro rememorari quod agregavit [sic] de medicinis mirabilibus (prol.); Prima earum inquit Galienus planta que nominatur haltelgeng (text.)
    • Expl.: et post alie species apponatur et fiat eletuarium [sic]
    • Note
      Al f. VIIr nel corso del testo: Translatus est liber iste Massilie a Jacobo Albensi sub anno Domini M°CC°LXXXII.

  • Liber secretorum ad Monteum tradotto da Gerardo da Cremona, ff. VIIIIv-XXIIv
    • Traduzione anonima
    • Traduzione incompleta
    • Formula inizio: -
    • Formula fine: -
    • Inc.: Rogasti me, amice Montee, un describerem tibi
    • Expl.: XIIv aceti albi dispumati l. X. rebus [?] l. X decoquantur
    • Note
      Una mano annota alla fine: Deficiunt folia duo


Controllo diretto: Marchiaro

Controllo su riproduzione: Durling

Autore della scheda: Marchiaro


icona top